onofrio_pepe_toscana_percorso_nel_mito

Percorso nel mito

31 ottobre 2017

Percorso nel mito è una mostra personale di Onofrio Pepe, che si è tenuta nel 2001 presso Palazzo Panciatichi, sede del Consiglio Regionale della Toscana a Firenze. In origine è il Percorso del mito il titolo riassuntivo, maturato una domenica mattina con Francesco Gurrieri, protagonista del dibattito artistico internazionale: “Il ‘Percorso del mito’ è un […]

Leggi di più
onofrio_pepe_il_volo_di_icaro

Il Volo di Icaro

27 ottobre 2017

Il volo di Icaro è una mostra personale di Onofrio Pepe, tenutasi nel 2000 nel Giardino di Palazzo Vivarelli-Colonna, a Firenze. Tra le introduzioni al catalogo, vediamo nel dettaglio quella di Francesco Gurrieri e di Domenico Viggiano, esperti d’arte e curatori di monografie e introduzioni critiche. Con questo particolare evento, Pepe ebbe il suo battesimo […]

Leggi di più
onofrio_pepe_il_mito_di_europa

Il Mito di Europa

Il mito di Europa è una mostra personale di Onofrio Pepe, tenutasi nel 2002 nel chiostro rinascimentale della Badia Fiesolana a Firenze. Yves Mény, in qualità di Presidente dell’Istituto Universitario Europeo (organizzatore della mostra), riconosceva nel chiostro rinascimentale della Badia una cornice naturale idonea ad accogliere questi capolavori: “In effetti – rilevava – fin dalle […]

Leggi di più
onofrio_pepe_i_miti_ritrovati

I miti ritrovati

La mostra I miti ritrovati si è tenuta nell’Area Archeologica di Fiesole, Firenze, nel 2005. Fu inaugurata dal Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi e visitata dal Presidente della Repubblica del Portogallo Jorge Sampaio e dal Principe del Galles Carlo. Nell’introduzione al catalogo, il Sindaco e l’Assessore alla Cultura di Fiesole (Fabio Incastasciato e […]

Leggi di più
onofrio_pepe_athena_in_athenaeum

Athena in Athenaeum

Athena in Athenaeum è una mostra personale di Pepe, tenutasi nel 2008 presso il Polo Universitario di Novoli, a Firenze. L’allora Rettore dell’Università degli Studi di Firenze Augusto Marinelli sottolineava come, fino a quel momento, l’Ateneo fiorentino avesse posto scarsa attenzione ad acquisizioni o iniziative volte a costruire un proprio patrimonio artistico: “Ecco che, allora, […]

Leggi di più